mercoledì 22 maggio 2013

Il signoraggio.

Ieri un onorevole grillino, pagato con i nostri soldi, ha pronunciato un discorso in Parlamento, molto applaudito dai suoi, infarcito di minchiate galattiche su banche, sovranità monetaria e signoraggio (per i masochisti, ecco il video). L'ignoranza complottista è arrivata in Parlamento

Se volete leggere qualcosa di serio su cosa è il signoraggio, è sufficiente leggere qui.
Se vi pare troppo lungo, lo sintetizzo in poche parole:

Quando è la banca centrale a emettere le banconote, queste non vengono spese in beni e servizi ma fornite alle banche commerciali, in forma di prestito, per le esigenze del sistema economico. Al valore delle banconote, iscritto al passivo del bilancio della banca centrale, corrisponde quindi l'iscrizione di attività fruttifere nell'attivo del bilancio, che rendono un interesse, il cosiddetto reddito da signoraggio.

Oggi il signoraggio viene percepito in prima battuta dalle banche centrali, le quali tuttavia lo riversano poi agli Stati, titolari ultimi della sovranità monetaria.



Se neanche così vi va bene, tenetevi il grillino.

4 commenti:

Angelo ha detto...

Ah! Ah! Ah! Un discorso che si potrebbe intitolare "Dal barbiere".

Šč-854 ha detto...

Eh, e dove lo mettiamo Prodi che ha messo il cambio dell'euro a 1936,27 lire per fare un favore alla Germania? Se puta caso l'avesse messo a 1000 lire tonde adesso saremmo tutti ricchi e l'iva sarebbe all'11%, ma i massoni della banca d'Italia ci hanno venduto agli inglesi sul panfilo Britannia dove intervenne pure come ospite Beppe Grillo, quindi secondo me le scie chimiche esistono e fanno male davvero.

Angelo ha detto...

Lo sapevo che andavi a parare sulle scie chimiche.
Ma niente paura, i grillici presenteranno un disegno di legge per obbligare gli aerei a spegnere i motori per evitare l'emissione delle scie chimiche!

Šč-854 ha detto...

Le scie chimiche sono un'evidenza, caro Angelo, poi certo non sappiamo cosa ci sia dentro: brocici baru?