sabato 11 giugno 2011

Caro vigile ti scrivo.


(di Angelo Furnari)


3 commenti:

Angelo ha detto...

Il cartello assume un risvolto inquietante perché si trova in un tratto di via Libertà dove vige il divieto di sosta con rimozione.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Ci leggo un sottinteso: "Tutte medicine...!"

Gorillik ha detto...

Avranno pure la casa in via Libertà, ma se li tocchi nel portafogli ci rimangono male...