venerdì 24 giugno 2011

Strisce pedonali a lunghezza variabile.


(di Angelo Furnari)

8 commenti:

Gorillik ha detto...

Ma da qualche parte del codice stradale non è scritto che bisogna parcheggiare a tot metri dagli incroci?

Angelo ha detto...

Ve li immaginate i Beatles su delle strisce cosi?

Angelo ha detto...

@Gorillik: quel codice non è in vigore a Palermo (o al Comune non lo conoscono).

Gorillik ha detto...

In effetti mi era venuto un dubbio...

Antonio Lo Nardo ha detto...

In effetti le strisce prossime al marciapiede di fronte sembrano disegnate più corte proprio per fare parcheggiare quell'auto.

Gorillik ha detto...

O forse c'erano delle auto parcheggiate quando hanno le hanno dipinte...

Antonio Lo Nardo ha detto...

Considerata la vetustà della vernice, quella macchina deve stare lì da chissà quanto tempo.

Angelo ha detto...

Il Comune che sa far bene il suo lavoro, prima fa togliere le auto parcheggiate, poi dipinge le strisce. In mancanza di ciò, "stamu babbiannu".