martedì 28 agosto 2012

Le colpe del governo Lombardo.

L'unica autentica "colpa" del governo Lombardo, e di tutti quelli che l'hanno preceduto, è stata l'assoluta assenza di volontà di riformare la macchina regionale che, come ha detto ieri l'assessore Andrea Vecchio, è "sovraccarica di personale ed è molto male organizzata ed una rimodulazione della pianta organica oggi sarebbe essenziale, ma è difficile da ottenere perché ognuno ha il suo ‘padrino’ che lo protegge".

Qualcuno dei candidati a presidente della Regione ha qualche idea in proposito ?

3 commenti:

Josh71 ha detto...

Non c'è bisogno di idee ma di volontà, di una fortissima volontà di andare fino in fondo nel riformare la burocrazia regionale, senza fermarsi agli annunci di grandi riforme che rimangono solo sogni o disegni di legge. La politica e i candidati di oggi hanno questa volontà?

Angelo ha detto...

Più forte, ché non hano sentito...
:-((

Gorillik ha detto...

E intanto Massimo Russo ha capito che aria tira, e dopo essere stato illuso da Lombardo che lo aveva indicato candidabile alla presidenza (prima dell'accordo con il finto sudista vero sniffatore di cocaina Miccichi?) ha deciso di tornare a fare altro: ma sarà poi vero?