giovedì 6 marzo 2008

Scova l'errore: le liste del PD.

Gli altri sondaggi segnalano un momento di stanchezza della rimonta di Walter. Effettivamente lo staff del PD deve essere davvero sotto pressione per farsi sfuggire di mano le liste del partito ancora in queste condizioni.

Qui ci sono le liste per la Camera pubblicate su Corriere.it, e qui quelle per il Senato. Prima che le cancellino, riporto le liste siciliane, piene di strafalcioni, mancanti di alcuni nomi e con qualche cognome storpiato (cliccate sulle immagini se volete vederle meglio).

Caccia all'errore !




6 commenti:

Anonimo ha detto...

Non vedo alcun errore.
Se ti riferisci alla n.12
è una mia cara amica, si chiama proprio così Donna di nome e DS di cognome. E' parente della regista Cinzia TH Torrini

Anonimo ha detto...

l'anonimo di cui sopra sono io

Virus ha detto...

sono io, virus.
ed ho problemi con il mouse del pc che clicca per i fatti suoi!!!!

toti ha detto...

Io vedo solo un pulman verde che trasporta un poveruomo che, viaggiando per il continente, sbandiera "ideali" palesemente irrealizzabili in questa Italia di m.
E intanto degli addetti inadeguati staccano biglietti a passeggeri quantomeno sospetti.
Si imbarcano così arrivisti di ogni specie ovvero managers usurai della "new-economy" e "neo-schiavisti", ondivaghi burocrati e opportunisti sempreverdi.
Si fanno le liste ed eccezioni oltre a disattendere regole appena deliberate evidenziano discrezionalità ed eccezioni quantomeno sospette, dettate da un apparato "neocentrista" avulso dalla base neocostituente.
In piena campagna elettorale poi Calearo interviene a Ballarò, con discorsi a dir poco reazionari; dal canto suo il baby Colannino da Santoro si manifesta in modo penoso e sembra ascoltare un esponente della destra più conservatrice.
Col trascorrere del tempo l'improvvisazione esaspera le incoerenze evidenti e quell'impunito di Cavaliere intanto gongola perchè si rende conto che fra poco sembrerà quasi quasi il più coerente fra tutti!
Finale: qualcuno è in grado di spiegare alla platea dei beoti che CAZZO sta succedendo?

Antonio Lo Nardo ha detto...

Caro Toti, qualcuno che lo spiega c'è (Grillo).

Ma non c'è nulla di inspiegabile. Il vero, impossibile, cambiamento si verificherà quando voteremo pensando al bene comune piuttosto che al nostro piccolo favore personale.

I politici, facendo i favori e fottendosene del bene comune, non fanno altro che rispettare il mandato che ricevono dai loro elettori.

Baci.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Per mail mi hanno fatto notare la candidata "donna Margherita".
Ottimo nome di nobildonna!