mercoledì 27 luglio 2011

Se così fosse (la figuraccia del Giornale).

Come si sa, la Rete non ha mancato di sbugiardare il Giornale per la figuraccia di domenica scorsa, quando è uscito strillando contro il terrorismo islamico responsabile della strage di Oslo ("Sono sempre loro, ci attaccano), per poi essere costretto a correggersi nella stessa giornata ("Attacco sanguinoso, strage in Norvegia").

Imperdibile poi l'editoriale di Fiamma Nirenstein, sin dalla prima ora tutto sparato sulla "guerra dell'islamismo contro la nostra civiltà". Nella versione riveduta e corretta le è bastato inserire all'inizio queste righe:

"Molte piste, ma non tutte portano a un attacco da parte del terrorismo di stampo islamico. Nelle prossime ore si dovrà verificare con attenzione quello che per ora è un fondato sospetto. Ma se così fosse" [segue la versione originale dell'articolo].

5 commenti:

Angelo ha detto...

"Strage in Norvegia, unanime lo sconcerto: pare che l’attentatore sia uno dei buoni."
(da Spinoza.it)

Gorillik ha detto...

La Nirenstein è una delle peggiori sioniste di casa nostra: ogni argomento è buono per prendersela con i musulmani e con i nemici di Israele...

Angelo ha detto...

...e il Giornale è uno dei peggiori giornali in vendita in Italia; dunque se c'è un peggiore da arruolare...

Anonimo ha detto...

QUANTE STRONZATE.

Gorillik ha detto...

Spero si riferisca a Il Giornale.