domenica 11 novembre 2007

La Sicilia al 46° posto ? E noi diciamo che è TERZA !

National Geographic ha realizzato un'indagine chiedendo a 522 esperti di turismo sostenibile di giudicare 111 isole nel mondo secondo i seguenti criteri: qualità dell'ambiente; integrità sociale e culturale; condizioni dei siti archeologici; gestione del turismo.
La Sicilia si è classificata al 46° posto, ed è stata apprezzata per i paesaggi naturali, la ricchezza dei siti archeologici, per la vitalità dei centri turistici, ma ha ricevuto critiche per la presenza degli impianti petrolchimici a pochi chilometri da importanti città d'arte. Buoni i giudizi sulle tradizioni, sul cibo, sulle spiagge e sulla gestione del turismo. Negativo il giudizio sulla criminalità e sul degrado delle aree urbane.

Questo è il risultato del sondaggio. Ora, cosa fa la nostra Regione (intesa come amministrazione regionale) ? Con un colpo di bacchetta magica... la promuove al terzo posto ! Leggere per credere questo comunicato stampa dove il nostro governatore si complimenta per il terzo posto in classifica.

Complimenti all'ufficio stampa della regione.

Se volete saperne di più sull'ufficio stampa della Regione, cliccate qui per vedere il recente servizio delle Iene.

9 commenti:

toti ha detto...

Sarà stato l'ennesimo riracolo della madunnuzza cui è devoto il nostro Totò vasa vasa!

Antonio Lo Nardo ha detto...

L'hai visto il servizio delle Iene ?

VIRUS ha detto...

IL POVERO "CUFFY" INTENDEVA DIRE CHE LA SICILIA E' TERZA CLASSIFICATA TRA LE ISOLE DEL MEDITERRANEO, ESCLUDENDO
HVAR IN CROAZIA E HIDRA IN GRECIA, DUE PICCOLI ISOLOTTI INSIGNIFICANTI.
PERTANTO LA CLASSIFICA E' QUESTA:
1° POSTO CORSICA
2° POSTO SARDEGNA
3° POSTO SICILIA
QUINDI CUFFY HA PIENAMENTE RAGIONE.
E VOI SEMPRE LI A CRITICARLO.
VERGOGNA!!!!

Antonio Lo Nardo ha detto...

Se fosse vero quello che tu dici, allora dovrebbe assumere qualche addetto stampa più qualificato.
Il comunicato fa espresso riferimento a "111 isole di tutto il mondo".
Non te la prendere...

Josh71 ha detto...

In risposta a Virus: anche se Cuffy avesse voluto limitarsi al Mediterraneo, che senso ha togliere gli isolotti da te definiti "insignificanti". Troppo comodo. A questo punto poteva pure dire che eravamo al primo posto, bastava fare una classifica (ma sempre senza specificarlo nel comunicato stampa!) relativa alle isole con almeno 5 milioni di abitanti.

VIRUS ha detto...

MI SEMBRATE UN POCHINO PERMALOSI E SENZA SENSO DELL'UMORISMO!!!
MI SEMBRA MOLTO PALESE CHE QUELLO CHE HO SCRITTO E DA INTENDERSI IN MANIERA
SATIRICA.
LA PROSSIMA VOLTA METTERO' UN POSTILLA DOVE INDICO CHE STO SCHERZANDO!

CERTO DA DUE "SINISTROIDI" COME VOI DOVEVO ASPETTARMELO!

P.S. STO SCHERZANDO

Angelo ha detto...

Come isola funestata da criminalità e da degrado delle aree urbane, saremmo al primo posto !!!

Cioè: nella speciale classifica delle destinazioni turistiche con questi problemi, restiamo al primo posto come qualità dell'accoglienza.

Per quanto riguarda Palermo,
ciò è dovuto al fatto che non tutti i turisti vengono scippati e che tra quelli che - ad esempio - sbarcano dalle navi non tutti prendono la carrozza (venendo scippati legalmente dal vetturino al momento del pagamento della corsa).

Vi è anche un'elevatissima percentuale di visitatori che apprezza le istallazioni artistiche "democratiche" nei pressi degli alberghi; istallazioni che evidenziano una grande propensione degli isolani all'arte "diffusa".
Mi riferisco, ma lo avrete già capito, ai "cumuli di munnizza originale siciliana" che "fanno bella mostra di se" (è proprio il caso di dirlo) a qualsiasi ora del giorno o della notte anche in pieno centro.

Ho notato spesso, infine, numerosi turisti "fai da te" che aspettano divertiti un autobus in pieno centro, davanti ad una corsia preferenziale invasa dalle auto, assaporando quella particolare sensazione dell'attesa che avranno certamente provato anche Vladimiro ed Estragone mentre aspettavano il Signor Godot.

Fatti, non pugnette!

Giuseppe G ha detto...

Se sapevo che c era la faccia di Cuffaro non cliccavo sul link,la prossima volta avvisami

Antonio Lo Nardo ha detto...

Che ci devo mettere, "vietato ai minori" ?