martedì 6 novembre 2007

Mitico Ruoppolo, un giornalista di grido

Qualche volta il mio zapping attraverso le frequenze TV s'impiglia in TeleAcras, dove un giornalista che si chiama Ruoppolo conduce un telegiornale con servizi sui vari aspetti dell'attualità di Agrigento.
La particolarità è che il giornalista ha un tono di voce ESAGERATAMENTE ALTO e, anche quando la notizia è del tutto "tranquilla", sembra che si sia verificato un altro 11 settembre. Tra l'altro il giornalista è pure bravo, ma confesso che qualche volta mi soffermo sul suo TG solo per gustarmi le sue parole a raffica.
Qualche stralcio dei suoi telegiornali è finito pure su You Tube; gustatevi questo servizio dal titolo "Ma che sei bravo!".

3 commenti:

Angelo ha detto...

Un Ottimo anti-spot per TeleAcras.
Già non la vedevo prima...

Comunque, sospetto che la voce sia alterata elettronicamente per renderla più acuta e quindi capace di "catturare" lo spettatore (un po' come succede con le televendite).

Per la serie... che s'ha da fa' pe' campa'...

Antonio Lo Nardo ha detto...

A Ruoppolo ha dedicato un servizio persino Rai Uno !
(c'è su Youtube)

josh71 ha detto...

No, è proprio la sua voce. Basta vedere il telegiornale di Teleacras. In genere è proprio lui a leggere le notizie da dietro la scrivania e ha sempre questo tono esagitato. Dopo tutto, il servizio che trovate in questo blog non gli rende merito pienamente, perché spesso è ancora più agitato!