venerdì 26 dicembre 2008

Svendonsi crediti formativi.

Avevamo parlato qualche tempo fa delle scorciatoie che il malandato sistema universitario italiano offre a coloro che vogliono evitare di sostenere esami facendo valere, come crediti formativi, la propria esperienza lavorativa.

Arriva proprio in questi giorni un'indagine del Sole 24 Ore che, sulla base di dati del Ministero, pubblica i dati sui crediti "erogati" senza esami e mostra quanto incidono sul totale dei crediti. (I crediti formativi sono i punti che lo studente acquisisce man mano che supera gli esami).

In questa meritoria classifica, dove eccellono le università telematiche, anche la Sicilia è rappresentata ai vertici. A fronte di una media nazionale di circa il 2 per cento di crediti elargiti senza esami, la prima in classifica arriva a oltre il 75 per cento.

5 commenti:

Mik ha detto...

Quanti crediti ho maturato con la mia esperienza di blogger con un nutrito quanto qualificato gruppo di fan come voi?
Soprattutto, che titolo potrei prendere?

Angelo ha detto...

I punti MilleMiglia valgono?
E quelli Mira-Lanza?

Angelo ha detto...

Ed i punti del caffè Stagnitta?
Buon Anno a Tutti!

Mik ha detto...

Il caffè Stagnitta?!?!?!?
Ma da quale epoca sei uscito fuori?
Io, una volta, con i punti dei formaggini Susanna, ho vinto una mucca gonfiabile: bucata.

Angelo ha detto...

E' così: si emigra e si pensa che tutto cambi!...

Invece, la premiata torrefazione Stagnitta esiste ancora in "Discesa dei Giudici" (e così ci ricolleghiamo all'altro post) e distribuisce 1 punto ogni 250g. di caffè.

C'è anche il sito internet e l'e-store (per voi del nord):
http://www.idealcaffe.it/