mercoledì 21 marzo 2012

Come liberarsi di un lavoratore, senza tanti perché.

Dunque, se ho capito bene, con la riforma del mercato del lavoro presentata dal governo Monti, un datore di lavoro, se vuole liberarsi di un lavoratore che gli sta sulle scatole, o perché è un costoso anziano da sostituire con un più malleabile giovane, può camuffare la cosa come licenziamento per motivi economici.

Per esempio, può mentire, dichiarando che intende cessare la produzione di un certo bene e chiudere il reparto in cui lavora. L'unica accortezza che deve adottare è quella di non fare apparire il licenziamento come dettato da intento discriminatorio (per motivi politici, o sindacali, etc.).

Dovrà poi attendere il ricorso del lavoratore e il pronunciamento del giudice, e infine se la caverà con un indennizzo di 27 stipendi, al massimo.

(In assenza di questa grande riforma sarebbe costretto a reintegrare il lavoratore).

5 commenti:

Virus ha detto...

Hai capito benissimo.
Volendo può manovrare il bilancio per liberarsi di più lavoratori...

essec ha detto...

Nell'ABC montiano la B sta proprio nel mezzo ..... e da noi quando ti mettono nel mezzo vuol dire ti stanno facendo fesso senza che tu te ne accorga ..... sigh!! Povero Bersani ..... e che brutta fine per il PD (Partito Diviso/Deriso ..... fate voi ....)

Angelo ha detto...

Aspettavo questo post per poter sfogare la mia indignazione. I tassisti ed i banchieri possono vivere di rendita, i lavoratori dipendenti, no.
Il licenziamento non è l'unico modo per alleggerire il costo del lavoro, come dimostrano ampiamente i contratti di alcune categorie sottoscritti negli ultimi anni (come ad esempio quello dei bancari).

Simona ha detto...

Quindi, per prudenza, sarebbe opportuno convertirsi tutti a una qualche religione minoritaria (in Italia), farsi molte lampade per farsi scambiare per tunisini, o essere sempre incinte (tipo Sofia Loren per non andare in galera)...vedi alla fine una soluzione si trova sempre.

Gorillik ha detto...

Adesso finalmente Walmart potrà aprire anche in Italia!