lunedì 30 marzo 2009

Piano casa: non c'è partita.

Pomeriggio di un giorno lavorativo.
La signora delle pulizie, che da qualche minuto sta lavorando intorno alle altre scrivanie, supera l'imbarazzo e decide di farmi la domanda. Mi chiede quanto è grande una stanza di 24 metri quadri.

In un primo momento, allenato dai recenti compiti scolastici, provo a balbettare qualcosa
come "24 quadrati con un lato da 1 metro". Poi, davanti allo sguardo perplesso della mia interlocutrice, riesco a semplificare: "un po' meno di una stanza quadrata con una parete di 5 metri".

Lei capisce e, riconoscendo in me un interlocutore fidato, sbotta: "Adesso speriamo che glielo facciano fare, speriamo che non si metta di mezzo la politica". Si riferisce a Berlusconi, ovviamente. "Il mio geometra dice che posso ingrandire la mia casa. Con 120 metri quadri di casa, fanno 24 metri quadri, giusto ?". Annuisco.

"In realtà mi serve per sanare una veranda abusiva che ho fatto tempo fa, Ma siccome qui a Palermo la gente non si fa i fatti suoi, mi hanno denunciato. E stiamo combattendo con avvocati, tar e altre scocciature. L'ultima è che ce la vogliono fare buttare giù".

"Ora, l'avvocato mi ha detto di aspettare Berlusconi. Se passa questa legge, riusciamo a infilarci la mia veranda e sistemiamo tutto. Speriamo che non si mettano di mezzo i soliti politici."

31 commenti:

Angelo ha detto...

Se la signora vive in appartamento, non c'è niente da fare. Le norme proposte (finora) riguardano le case mono- o bi- familiari, che tradotto vuol dire ville o villette. Non riguardano i condomìni. (cfr. post sul blog "Le formiche").

Diglielo! Può darsi che si trasformi in due voti in meno.

Virus ha detto...

Mi ricorda un recente spot della Vodafone, dove già si vedono dei palazzi con una stanza in più.
Che SB abbia preso l'idea da qui?

Antonio Lo Nardo ha detto...

DEVI trovarlo!

Mik ha detto...

Questa è la politica del fare contrapposta alla politica dei divieti!
Io vivo in villetta, con l'occasione mi faccio il piano di sopra e il tetto e il sottotetto...

Mik ha detto...

Antonio, si tratta del piano tariffario Vodafone Più Carica, che per ogni ricarica ti regala per sempre il 20% (!).
E' la pubblicità che copia la realtà o la realtà che copia la pubblicità?

Angelo ha detto...

E' la pubblicità che copia la pubblicità.

@Mik:
per potere fare il piano di sopra di mq.50, devi avere un piano di sotto di almeno mq.250.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Su YouTube ci sono un sacco di spot della Vodafone, ma non sono riuscito a individuare quello di cui parlate.
(Si vede che sbavate dietro a Ilary...!)

Candido Lucciola ha detto...

Scusate,
perciò dice ca c'è u' "piano-casa"?!
Finalmente! Sunnu trent'anni c'aspiettu! Trent'anni ca cu mme mugghieri, stamu nna casa 'i me cugnata, cu so' maritu ca grira sempri e s'immbriaca!
Chi s'avi a fari? Na' dumanna? Savi a vutari a corcuno?
Picchì a' casa nni serbi! Chi ci dannu na' casa popolari, vieru? Unni è, è: 'un m'interiessa. Puru a Beddulampu!
Ah! Chi sugnu cuntentu! Almeno ora ca sugnu pinsiunatu, a 75 anni, pozzu spirari di stariminni a' me casa!
Cu fu Berlusconi, 'un nè bieru?
E' nu' bravu figghiu. Unu giovani, ca sapi fari 'i cosi! Bravu!
Na' casa ppi' tutti è chiddu ca ci voli!

Mik ha detto...

Ma no, é recente, forse nessun spacinnatu l'ha ancora uploadato...
Angelo, era scritto su Il Giornale, la settimana passata, che, nel caso di ville e villette, il piano dava la possibilità di costruire un ulteriore piano o un sottotetto.

Mik ha detto...

Il signor Lucciola ha scritto le stesse cose sul mio blog: secondo me comincia a perdere colpi; del resto, a quell'età...

Virus ha detto...

ECCOLA QUA:
http://www.youtube.com/watch?v=NHY_OcC2f8A&feature=related

Virus ha detto...

House is now!

Candido Lucciola ha detto...

Sbirru !!!

Mik ha detto...

Brunello!!!

Antonio Lo Nardo ha detto...

di Montalcino ?

Antonio Lo Nardo ha detto...

Grande Virus.
Adesso dobbiamo farci un post. Ci pensi tu ?

Angelo ha detto...

Caro Mik,
ho indicato le dimensioni dei locali che puoi aggiungere, dato che le norme proposte consentirebbero di costruire il 20% in più rispetto all'esistente.

Il Giornale "si allarga" a dire che si può costruire un ulteriore piano perché forse si riferisce alla villa del padrone.

Inoltre, voglio ricordare che si tratta ancora di proposte che dovranno essere inserite in un DdL che dovrà affrontare l'iter parlamentare e che comunque l'ultima parola spetterà alle Regioni.

Ma, come le parole della signora delle pulizie e l'intervento del sig.Lucciola ci ricordano, per una vastissima fascia di cittadini-elettori vale l'effetto annuncio.

Molti sono convinti che il piano-casa esista già (e invece si tratta solo di pubblicità).

Anche la scelta del nome non è casuale: con "piano-casa" si indicava fino a poco tempo fa (estate 20008) un piano per l'edilizia economica e popolare. Usando la stessa denominazione il governo tenta di ingannare i cittadini, facendo passare per aiuti ai più deboli quelli che sono esclusivamente aiuti ai più ricchi (tra l'altro già beneficiari dell'annullamento dell'ICI).

La gente normale potrà godere del futuro "piano-casa" solo lavorando (come muratori, ebanisti, idraulici, ecc.) all'ampliamento delle case dei benestanti.

http://www.repubblica.it/2009/03/sezioni/economia/crisi-25/retroscena-casa/retroscena-casa.html?ref=search

Angelo ha detto...

@Antonio:

Leggo sotto i tuoi commenti:
31 marzo 2009 3.18

Il mio erborista ha una tisana che ti potrebbe essere utile.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Sì in effetti ne avrei avuto bisogno. Adesso invece vado a caffè.

Comunicazione di servizio:
il post "House is Now" è pronto.

Virus ha detto...

Che ti serve?

Mik ha detto...

Caro Angelo, evidentemente Il Giornale aveva avuto accesso a informazioni più dettagliate (e riservate): certo se poi voi comunisti vi mettete contro ogni cosa che fa la destra solo per il gusto di farlo, non so più che fare...

Angelo ha detto...

@Mik:
ti prego di ri-leggere il mio commento: le informazioni sono sempre le stesse; cambia la dimensione dell'ampliamento in funzione della costruzione esistente.
S.B.: mq.1000 esistenti => mq.200 di ampliamento (un appartamento);
Mik: mq. 130 esistenti => mq.26 di ampliamento (una stanza 5 x 5,20).

E, comunque, è tutto ancora sulla carta patinata, niente di concreto.

Mik ha detto...

Ti posso assicurare che Il Giornale diceva chiaramente che era possibile alzare un nuovo piano, o crearsi un sottotetto. Si tratta però di un numero della settimana passata, quindi sarà già finito nella differenziata.
Ti prego di non pregarmi, non sono ancora così potente.
PS: casa mia è 60 mq: potrei fare un ripostiglio sul tetto?

Antonio Lo Nardo ha detto...

Grazie Virus, già fatto.
La notte era lunga.

Angelo ha detto...

mq.60 / 100 * 20 = mq.12

Puoi fare una stanzetta 3 x 4:
la "stanza della suocera".

Il Giornale mente sapendo di mentire (che sorpresa!)

Antonio Lo Nardo ha detto...

Ma quando la smettete di fare i geometri ?

Mik ha detto...

Mia suocera abita accanto a me (con mio suocero): la stanza non le servirebbe.

Angelo ha detto...

La "stanzetta dell'ospite sgradito"?

Mik ha detto...

Se volete farvi qualche giorno di mare a Cinisi, questa estate potrò ospitarvi.

Angelo ha detto...

E la pipì la facciamo dalla finestra?

Mik ha detto...

La fai sul fico dei miei vicini, così lo facciamo seccare (mi cresce davanti la finestra e mi toglie luce).