sabato 16 gennaio 2010

Vietato giocare a pallone.

L'Italia invecchia, dunque proibisce il gioco del pallone. Perché disturba.
Avviene a Lavello (Potenza), con tanto di avviso luminoso.
La fonte è in questo blog.
da Yashantiblog
(di Angelo)

6 commenti:

Angelo ha detto...

Il punto di vista di chi gioca a pallone per strada lo trovate qui:

http://www.youtube.com/watch?v=b8CBPoJ10qw

(consiglio di vederlo fino alla fine, ha il patrocinio della Questura di Palermo).

Per la storia del brano, si può sbirciare Rosalio:

http://www.rosalio.it/2008/04/10/u-tagghiamu-stu-palluni/

Josh71 ha detto...

A quanto pare anche il Brasile invecchia. Tempo fa leggevo che anche nelle belle spiagge brasiliane è stato vietato, quest'anno, di giocare a pallone. Per loro era un'usanza molto più seguita che da noi.

Unknown ha detto...

Vabbe', poco male. Nelle spiagge brasiliane ci saranno altri modi per sollazzarsi lo spirito.

Legger Mente ha detto...

ma non sara' che forse qualcuno stia diventando piu' intelligente dei decerebrati che non sanno far altro che dar calci ad una palla? io proibirei anche la tv, mi disturba avere intorno cerebrolesi a causo di un uso (sempre) eccessivo di programmi idioti fatti per renderti idiota e che se non te ne accorgi vuol dire che ci sei gia' idiota e puoi solo peggiorare.
Diamo un Calcio al Calcio ... ed ai suoi padroni.

Unknown ha detto...

Per me, chi vuole può pure giocare al pallone; l'importante è che non lo scaraventi sulla mia testa.

Angelo ha detto...

Ho la soluzione:
http://www.expoarmy.com/thumbs/large/20070303161041_elmo_prussiano_ottone_Thumb_Large.jpg

:-)))