venerdì 4 dicembre 2009

Centro storico chiuso, ma chiuso veramente.


Vedere nei dintorni di Cambridge queste colonnine abbassarsi e rialzarsi per lasciare passare solo i mezzi autorizzati mi ha incuriosito e non ho potuto fare a meno di fare la foto.
Neanche a farlo apposta, qualche giorno dopo una delle notizie più importanti della cronaca cittadina era qualcosa come questa:

11 commenti:

Angelo ha detto...

Problemi sono!
Qui, invece, si va alle targhe alterne a causa dell'inquinamento.
Il provvedimento è rigidissimo:
Repubblica.Palermo ha calcolato che "soltanto" 290mila automezzi (compresi quelli dei servizi) saranno esentati (circa il 73% del totale).

I paletti "a scomparsa" li ho visti in vari posti in giro per l'Europa; ce ne sono alcuni anche a Roma nei pressi del Parlamento.

Angelo ha detto...

P.S.: avete letto bene. E-SEN-TA-TI!

Angelo ha detto...

(e compresi i motocicli esentati)

Valentina ha detto...

Io li ho visti a Reggio Emilia. I mezzi autorizzati ad entrare sono pochissimi, solo chi ne ha veramente diritto.

Virus ha detto...

Antonio auguri per l'auto nuova, una Mercedes, peccato per questo piccolo incidente.

Mik ha detto...

I paletti a scomparsa ci sono anche per entrare nel centro storico di Marsala.
Io che sono uomo di mondo li vidi.
Discu!

Antonio Lo Nardo ha detto...

Roma, Reggio Emilia, Marsala, ... alla fine ero l'unico che non conosceva ancora 'sti benedetti pinnacoli.
È proprio vero che viaggiare ti apre la mente !

Virus ha detto...

Anche a Siracusa a piazza Duomo e da alcuni anni ormai.

Mik ha detto...

Dovresti cercarti un altro lavoro, ma visto che vai in giro con quella Mercedes mezza scassata della foto, dubito che ne troverai un altro così remunerativo, di questi tempi...
Ingen!

Antonio Lo Nardo ha detto...

Posso sempre fare lo stuntman.

Angelo ha detto...

Attenzione che il paletto non arrivi fino al sedile!