mercoledì 2 dicembre 2009

Non pagare i debiti e vivere felici.

È la prima volta che noto inserzioni pubblicitarie come questa.
Segno dei tempi, i tempi delle Libertà.

12 commenti:

Mik ha detto...

Ma è legale?

Antonio Lo Nardo ha detto...

Dovrebbe rispondere un giurista.
Io, che non lo sono, suppongo di sì.

Mik ha detto...

Oltre tutto, l'italiano con cui è scritto l'annuncio è desolante. Come l'argomento di cui tratta, del resto...

Virus ha detto...

Si, ma...manca l'indirizzo e in numero di telefono in questa foto.
La cosa mi interessa!

Mik ha detto...

Tempi duri, eh Virus?

Antonio Lo Nardo ha detto...

Persino il giornale dove lo pubblicano è gratuito.
:-))

Angelo ha detto...

Ma siamo sicuri che "non pagando i debiti" si possa vivere felici?

Oppure si fanno altri debiti?

P.S.: è bello ritrovare il blog-sfogo-quotidiano in perfetta forma!

Antonio Lo Nardo ha detto...

Non ce lo insegnavano fin da piccoli a pregare di "rimettere a noi i nostri debiti" ?

Virus ha detto...

Vabbè, allora fate una colletta!

Angelo ha detto...

"...come noi li rimettiamo ai nostri debitori..."

Ma quello era in senso figurato: non di piccioli si trattava, ma di peccati e maleparti.

Antonio Lo Nardo ha detto...

In ogni caso si inquadra perfettamente nella deresponsabilizzazione della morale cattolica.

Mik ha detto...

Interessante anche il fatto che sia inserito in un giornale gratuito (che ha senz'altro ricevuto dei soldi per pubblicarlo), giornale che si rivolge magari anche a chi non ha i soldi per poterne comprare uno di quelli preconfezionati che si trovano nelle edicole...
Pitalfor!