venerdì 11 dicembre 2009

Non fate del bene, fatevi i fatti vostri (disse l'assessore PD).

Questa notizia, rilanciata dal blog di Gramellini, in effetti ha dell'incredibile.

Una donna legge sul giornale che a due bimbi viene negato l'accesso alla mensa dell'asilo comunale di Padova perché i genitori non provvedono da mesi al pagamento delle rette.
Decide di chiamare quell'asilo, farsi dare le coordinate bancarie, e fare il bonifico per la cifra necessaria a riammettere i bambini (460 euro).

Bene, l'assessore comunale del Comune di Padova Claudio Piron, del Partito Democratico, non trova di meglio da fare che scagliarsi contro quella benefattrice con la seguente motivazione "ognuno farebbe bene a guardare in casa propria".

Tanto, i bei principi sono buoni solo per riempire di parole i propri siti autocelebrativi:

(da www.claudiopiron.it)

4 commenti:

Angelo ha detto...

E' l'Italia dei Berlusconi e dei PirLon! L'Italia "con le palle"!



P.S.: il link di Gramellini adesso è questo:
http://www.lastampa.it/_web/cmstp/tmplRubriche/editoriali/grubrica.asp?ID_blog=41&ID_articolo=728&ID_sezione=56&sezione=

Angelo ha detto...

Buongiorno Italia dall'Asino:

http://tornalasino.blogspot.com/2009/12/buongiorno-italia-dall-asino_11.html

Mik ha detto...

E certo che si arrabbia l'assessore, ha fatto la figura del taccagno antibambini...

Anonimo ha detto...

Ma era ubriaco? Che senso ha?