sabato 5 dicembre 2009

No Berlusconi Day: i tormenti del PD.

8 commenti:

Angelo ha detto...

Secondo me la linea di Bersani è stata quella giusta: la serietà.
Il PD non ha organizzato il No-B day, dunque non aderisce ufficialmente, ma lascia libertà di partecipazione.

Col senno di poi, se avesse aderito, oggi si troverebbe schiacciato dagli arresti dei due boss mafiosi.
Così, invece, è libero di criticare la politica del governo nel merito.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Ma non credo che l'arresto dei mafiosi abbia tolto argomenti ai promotori della manifestazione.

Angelo ha detto...

L'hai visto il Tg1 del 5 sera?
Era tutto un trionfalistico inno al Governo che cattura i boss mafiosi ed inaugura l'alta velocità.
Micidiale.

Mik ha detto...

E' il governo del fare contrapposto ai governi di centrosinistra del non fare o del malaffare.
Semplice, basta aprire gli occhi e guardare tutto senza pregiudizi e ideologismi.

Angelo ha detto...

@Mik:
hai sbagliato la posizione del "non". Quella giusta è:
"del fare e del non-malaffare".

Mik ha detto...

Ecco: sei accecato dall'ideologia.

Angelo ha detto...

No B-Day:

http://3.bp.blogspot.com/_q9ePyBALP64/SxzfzTBzprI/AAAAAAAALTA/y5N8UQ6TuLo/s1600-h/NO_B_DAY.jpg

Antonio Lo Nardo ha detto...

Spero che tu abbia ragione sulla linea del PD. Ma temo di no.
La voglia di inciucio è irresistibile.