venerdì 11 giugno 2010

Guarda guarda, 'sto Cristicchi.



(by m.l.n.)

5 commenti:

Angelo ha detto...

Bravo m.l.n.
Il concertone, anche quest'anno, è stato molto bello per la varietà degli artisti e soprattutto per la fantasia degli arrangiamenti e delle esecuzioni.

Purtroppo non c'è molto tempo, ma si potrebbero fare numerosi post: rimandiamo a dopo la pensione (2.029, eh! eh!)

Mik ha detto...

Ormai basta che un asino qualsiasi si metta a cantare Bella ciao che il popolo progressista si scioglie in calde lacrime di viva emozione: da bravo artista paraculo, Cristicchi ha capito da che parte soffia il vento del conformismo e si è adeguato.

Angelo ha detto...

E da che parte poteva soffiare il vento del Primo Maggio?

http://www.youtube.com/watch?v=vSS8nvvZBvA

Antonio Lo Nardo ha detto...

Io tutto questo vento non lo sento proprio. Ho aperto tutte le finestre, ma l'aria rimane insopportabilmente ferma.

Mik ha detto...

Il vento del conformismo culturale.