sabato 5 giugno 2010

Le dimensioni della chiazza di petrolio del golfo del Messico.

Forse così è tutto più chiaro.

Grazie a ifitwasmyhome, segnalato qui, dove tra l'altro si legge:
"Immaginatevi una zanzara che trivella il vostro lavandino pieno d'acqua con l'idea di arrivare fino al pavimento, insomma credo che siano quelle le proporzioni."
fonte: aspoitalia.com.

8 commenti:

Mik ha detto...

Abbiamo anche noi la nostra chiazza di liquame inquinante: si chiama governo Lombardo.

Antonio Lo Nardo ha detto...

E chi lo fa Obama ?

Angelo ha detto...

Me l'immaginavo più grande!

Mik ha detto...

Uhm, vediamo, un politico (in questo caso siciliano) che lotta strenuamente contro l'inquinamento e il malaffare che stanno facendo morire la nostra isola (rappresentati dal malgoverno Lombardo)... mi viene in mente Totò Cuffaro.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Non so se si è notato, ma abbiamo battuto di un giorno Repubblica.

Angelo ha detto...

NOI l'abbiamo notato.

Virus ha detto...

Ormai ti copiano!

Angelo ha detto...

Agli inizi della sua storia pionieristica, laRepubblica, a causa della "intempestività" nel dare certe notizie, veniva soprannominata "Ri-pubblica".
E solo noi che le vogliamo bene possiamo ricordarcelo con simpatia.