lunedì 29 settembre 2008

Linux è meglio, sicuro.

Per quelli che ancora non si decidono a lasciare la creatura di Bill, riporto un brano di un tutorial sulla sicurezza informatica dove è spiegato, in termini molto semplici, perchè Linux è intrinsecamente più sicuro e, di fatto, non necessita nè di antivirus nè di firewall.

Solitamente gli utenti di Windows sono abituati ad utilizzare un firewall, questo sostanzialmente per due motivi:
Windows tende ad effettuare molte operazioni all'insaputa dell'utente, e di default ha attivi molti server in ascolto sulla rete (connessioni INPUT). Visto che le porte di questi server sono, per ovvi motivi, quelle più attaccate dai bot automatici su internet, molti utenti cercano un minimo di sicurezza impedendo l'accesso dall'esterno a questi server che non è possibile "disattivare" o "disinstallare".
Non solo Windows agisce come server all'insaputa dell'utente, ma spesso si connette automaticamente ad internet per eseguire operazioni poco chiare. Inoltre molti virus o spyware cercano automaticamente di connettersi all'esterno per eseguire i loro loschi compiti. Per questi motivi gli utenti di Windows sono soliti tenere sotto controllo anche le connessioni in uscita (OUTPUT), visto che la natura closed-source del loro sistema operativo e la sua naturale tendenza ad essere infettato da tutto e tutti lo rendono privo delle necessarie garanzie di trasparenza su cui fare affidamento.
Nel primo caso spesso il firewall integrato nella maggior parte dei
router è sufficiente a bloccare il traffico in entrata.Mentre nel secondo caso per tenere a bada le connessioni "indesiderate" in uscita, risulta più agevole l'utilizzo di un firewall installato sul sistema operativo stesso.
I vantaggi di GNU/Linux sotto questi aspetti sono piuttosto evidenti. Il sistema non effettua alcuna operazione sospetta o nascosta all'utente e proprio per la sua natura opensource (e quindi di trasparenza), eventuali comportamenti anomali sarebbero facilmente individuabili dalla comunità che lavora al suo sviluppo.Inoltre la sua proverbiale immunità ai virus fa sì che le sue connessioni in uscita siano considerate con abbondanti margini sicure.

5 commenti:

Angelo ha detto...

Voi sapete come Lui è fatto!

Antonio Lo Nardo ha detto...

E vabbè: mi prendi per stolito.

Angelo ha detto...

Affatto: alludo alla "religiosità scientifica" che aleggia tra i Linusiani.

Antonio Lo Nardo ha detto...

Linux c'è.

Angelo ha detto...

Bellissima! E che ne pensi di: "Solo Linux Salva!" (Dal virus)?