venerdì 3 ottobre 2008

Avviso sacro.

Ho trovato il testo al quale si ispirò la Chiesa nel 1949, prevedendo il futuro, quando scomunicò i comunisti.

« Avviso Sacro
Fa peccato grave e non può essere assolto
1.Chi acquista Microsoft Vista.
2.Chi ne fa propaganda in qualsiasi modo.
3.Chi utilizza esso e i suoi derivati.
4.Chi scrive, legge e diffonde la stampa di Microsoft.
5.Chi rimane nelle organizzazioni di Microsoft.
È scomunicato e apostata
Chi, utilizzatore di Microsoft Vista, ne accetta la dottrina; chi la difende e chi la diffonde. Queste sanzioni sono estese anche a coloro che fanno causa comune con Microsoft.
Decreto – 2 ottobre 2008
N.B. Chi in confessione tace tali colpe fa sacrilegio: può invece essere assolto chi sinceramente pentito rinuncia alle sue false posizioni. »


« È stato chiesto a questa Suprema Sacra Congregazione:
1.se sia lecito acquistare Microsoft Windows Vista o supportarlo;
2.se sia lecito stampare, divulgare o leggere libri, riviste, giornali o volantini che appoggino la dottrina o l'opera di Microsoft, o scrivere per essi;
3.se possano essere ammessi al perdono gli utilizzatori che consapevolmente e liberamente hanno compiuto quanto scritto nei numeri 1 e 2;
4.se gli utilizzatori che utilizzano Microsoft Vista, e soprattutto coloro che lo difendono e lo propagano, incorrano ipso facto nella scomunica, in quanto apostati della fede linusiana.
Gli Eminentissimi e Reverendissimi Padri preposti alla tutela della fede e della morale informatica, avuto il voto dei Consultori linusiani, nella riunione plenaria del 28 giugno 1949 risposero decretando:
1.negativo: infatti Vista è proprietario e antilibertario; i capi Microsoft, sebbene a volte sostengano a parole di non essere contrari al codice aperto, di fatto sia nella dottrina sia nelle azioni si dimostrano ostili a Gnu-Linux, alla vera Informatica Libera e alla Chiesa di Stallmann;
2.negativo: è proibito dal diritto stesso (cfr. Volume 1, Parte i, Appunti di Informatica Libera);
3.negativo, secondo i normali princìpi di negare il perdono a coloro che non siano ben disposti;
4.affermativo.
Il giorno 30 dello stesso mese ed anno il papa Linux XII, nella consueta udienza all'Assessore del Sant'Uffizio, ha approvato la decisione dei Padri e ha ordinato di promulgarla nel commentario ufficiale. »
(Decretum, 2 ottobre 2008)

8 commenti:

Mik ha detto...

Non mi convince, suppongo ci sia dietro un complotto delle scie chimiche...

Virus ha detto...

E non mi piace tutto cio' che è imposto dalle chiese.
W Vista. Microsoft forever.

Josh71 ha detto...

Non mi è chiaro il salto temporale. La riunione è del 1949 e il Decretum è del 2 ottobre 2008? Secondo me c'è un virus e Antonio non se n'è accorto.

Mik ha detto...

Non per difendere Antonio (non ne ha bisogno, non perchè è indifendibile...) ma effettivamente scrive che la chiesa, nel 1949, si ispirò, viaggiando nel futuro, a un testo che sarebbe stato scritto nel 2008 (penso da lui medesimo, o con il suo avallo), in virtù dell'ispirazione dello Spirito Santo, che aleggia nelle nostre cpu e ci redime da tutti i peccati di formattazione, nei secoli de secoli. Byte.

Josh71 ha detto...

Che cose complicate!!! Ma ci pensi che inserisce questi post in orari improbabili, quando la gente normale (quelli che usano windows) fanno colazione?

Mik ha detto...

Probabilmente sta tutto il tempo davanti al computer a controllare che Linux non faccia chiamate interurbane oscene ai possessori di Vista...

Angelo ha detto...

La spiegazione degli orari è presto detta.

MENTRE ANTONIO fa colazione, LINUX PUBBLICA i post.

Il gioco, purtroppo, non è possibile agli utilizzatori di Windows, che O FANNO COLAZIONE O PUBBLICANO.

"Che Linux sia con Voi"
"Secula seculorum"
"Amen"

Virus ha detto...

Sta davanti al computer 24 ore al giorno perchè cerca le prove scientifiche dello sbarco sulla luna.
(ovvero come raggiungerla e prendere la bandiera americana)