domenica 8 giugno 2008

Schifani: di che si parla.

Qualche post fa era rimasta in sospeso una discussione circa la giustezza/opportunità delle critiche di Travaglio all'indirizzo del presidente del Senato Schifani per le sue frequentazioni poco raccomandabili da politico di Forza Italia.
E, dietro il fumo delle polemiche, i fatti, come sempre in casi come questo, erano rimasti un po' in ombra.
Insomma: di cosa stiamo parlando ? Cosa avrebbe fatto di tanto criticabile, seppure non penalmente rilevante, l'on. Schifani ? E se non fosse possibile chiarire una volta per tutte questi benedetti fatti, dobbiamo non parlarne più oppure pretendere spiegazioni ?

La fonte giornalistica più ricca di informazioni al riguardo è sicuramente il libro "I complici" di Abbate e Gomez, che raccomando a chi voglia approfondire i rapporti tra mafia e politica alla luce delle evidenze emerse nelle indagini giudiziarie.

Per restare strettamente all'argomento di questo post (Schifani e i fatti) è possibile invece leggere questo breve articolo di Gomez.
C'è poi quest'altro articolo in cui lo stesso Gomez interviene più diffusamente non solo sulla vicenda di Schifani, ma anche sulle critiche mosse a Travaglio.

3 commenti:

essec ha detto...

Antonio ..... grazie di esistere!
Con i tempi che corrono rischi però che gli "amici sinistrati ormai strabici" - del tipo Violante o Finocchiaro - possano agitarsi anche per la pericolosa informazione dei WEB ed oscurare anche il tuo spazio!
Fantasie? Certo che la sinistra non rallenta un attimo nel fare c......

Anonimo ha detto...

Per completezza di informazione io rimanderei anche agli articoli di D'Avanzo comparsi su Repubblica (http://ricerca.repubblica.it/repubblica/archivio/repubblica/2008/05/13/070la.html).

Antonio Lo Nardo ha detto...

Per completezza di informazione, così come abbiamo riepilogato quali sono i fatti su Schifani, dovresti riepilogare quali sono i fatti su Travaglio. Forza, dai.